Amori moderni, un mio racconto per il Corriere.it

08.04.2017

Ferragosto è come Natale: attiva i fantasmi. Quando capita, le spiantate corrono ai ripari. Senza fretta vanno verso la stazione di Padova. Alzano lo sguardo al tabellone delle partenze. Guardano il primo treno utile, fanno il biglietto e lo prendono come fosse un analgesico per il mal di denti. Dove va, va. Senza imbrogliare. Vienna vale come Ponte delle Alpi. Verona non è da meno di Roma. Sapere che un’entità non definita decide per noi calma altre ansie. La gente indaffarata ci viene addosso con valige e progetti. Noi abbiamo solo qualche spicciolo, non troppo.

… continua a leggere “I bambini e il dolore piccole strategie di sopravvivenza” sul sito del Corriere 27esimaora dove è stato pubblicato

Tags: