CIRKUS COLUMBIA di Danis Tanovic

28.05.2011

In poltrona >> Mauro Curiotto

Una donna corre in mezzo alla strada e piange perché le hanno appena arrestato il figlio, nessuno esce dalle case vicine per aiutarla, è sola! Come sole sono le persone che si apprestano ad affrontare una guerra che in fondo nessuno vuole. Solo è anche un uomo che crede di essersi ripreso una vita tornando dall’esilio in Germania nella sua amata Bosnia, li dove ha lasciato la sua “roba”. Ma la vita è una “giostra” che gira sempre e prima o poi i conti con i propri errori ed i propri sentimenti bisogna affrontarli facendo, per fortuna in tempo, le scelte giuste. La guerra nasce esclusivamente dall’egoismo e dall’assenza di umiltà, ma si “deve” cambiare. Un tocco di poesia e magia riabilita il sangue della storia, sparso
per cosa?

Vale il biglietto: “Il sangue non è acqua”

Tags: