FOUR LIONS di Christopher Morris

08.07.2011

in poltrona >> Mauro Curiotto 

Per confezionare un film del genere ci vuole coraggio da vendere: allegro e crudele, reale e disarmante e con un finale alquanto discutibile che ti schiaccia sulla poltrona a riflettere. Il regista esordiente al cinema C. Morris affronta il tema della Jihad (جهاد – parola araba che significa “esercitare il massimo sforzo” o “combattere”), attraverso lo stile della classica black commedy con scene divertenti e mai banali. Attori perfetti e sceneggiatura a bomba completano una pellicola da non dimenticare grazie anche ad un finale che per la sua dose di inquietudine apre senza dubbio alla discussione..



Vale il biglietto: per la scena delle pistole ad acqua e per quella della macchina in panne

Tags: