Tv

In libreria il secondo libro di media education

Il cellulare nei pasticci ; -)

Testi di Arianna Prevedello e  illustrazioni di Licia Pittarello
Edizioni Messaggero 2011

Con la supervisione scientifica del CREMIT (Centro di Ricerca sull’Educazione ai Media, all’Informazione e alla Tecnologia) dell’Università Cattolica di Milano

 

 

 

 

 

 

 

 

Pensata per i bambini dell’età prescolare e della scuola primaria, la seconda pubblicazione della collana Medù dal titolo “Il cellulare nei pasticci;-)” analizza nell’attuale panorama digitale le criticità e le opportunità che derivano dalle molteplici attività che questo dispositivo iper tecnologico  e di facile accesso consente ad ogni età.

__________________________________________________________________________________________

 

Il mondo dell’editoria per l’infanzia continua a sfornare opere splendide e ricche di fantasia.

Per lo stesso motivo non è di certo semplice ritagliarsi un posto libero nello scaffale di una libreria per bambini. Il primo volume della nuova collana di media education del Messaggero, Una Serratana incanTeVole. Fiaba gioco per ad-domesticare la TV, colma invece un vuoto che va ben oltre il circuito delle librerie. Corre in auto di genitori, insegnanti ed educatori che hanno a cuore il tipo di relazione che s’instaura tra i bambini dell’età prescolare e la magia che la scatola magica, ringiovanendo per di più con la chirurgia estetica del digitale, continua ad avere su ogni generazione. Con testi di Arianna Prevedello e illustrazioni di Licia Pittarello nella Serratana si innesta un racconto ambientato nel mondo vegetale che attraverso metafore e suggestioni introduce i più piccoli all’esplorazione della TV. Nella seconda parte del libro prende vita un vero e proprio laboratorio di media education da vivere insieme, adulti e bambini, per accordarsi su sei tipi di “giuste distanze” da prendere dalla TV: fisica, temporale, emotiva, relazionale, competente (la distinzione dei generi) e critica (la pubblicità e altre forme di persuasione).

Tutte le immagini del libro “Una serratana incanTeVole” sono coperte da diritti esclusivi © e sono di proprità de Il messaggero S. Antonio editore.

Dicono del libro

Cosa possiamo fare noi con la TV? Senza ingenuità e illusorio ottimismo, il libro suggerisce come sia possibile governare e trasformare i rischi in occasioni educative”. Dario E. Viganò, Presidente Ente dello Spettacolo

Conferenza stampa Basilica del Santo

“TV. Amica? Nemica? Intrusa? Un manuale per piccoli e grandi che invita ad accostare in maniera attiva e curiosa un mondo che può continuare ad avere una sua magia”. Paola Bignardi, pedagogista ex Presidente Azione Cattolica Italiana

“Un utile strumento di riflessione per chi realizza prodotti cross-mediali per l’infanzia e considera la famiglia come il naturale alleato nel creare contenuti di alta qualità adatti ai bambini”. Gianfranco Noferi, Rai Ragazzi

RASSEGNA STAMPA

Bambinopoli.it

DifesaDelPopolo_12giugno2011

libro del mese Ufficio Nazionale Comunicazioni Sociali CEI

Difesa_19giugno2011_mons_Franco_Costa_UfficioScuolaDiocesiPD

libro del mese WeCa

Gazzettino_PD_24_07_011-1

Settimana_rivista_attualità_pastorale_n°30

Guarda la trasmissione sulla media education con A. Prevedello e il prof. P. C. Rivoltella