THE CONSPIRATOR di Robert Redford

05.08.2011

in poltrona >> Mauro Curiotto

1865, Nord America. Il Presidente Lincoln viene assassinato. Sette uomini ed una donna, Mary Surrat, sono arrestati ed accusati di cospirazione. Un giovane avvocato si batte con tutte le sue forze per avverare gli ideali che dovrebbero illuminare l’umanità. Fino all’ultimo proverà a salvare la vita di un’innocente. Peccato che le istituzioni pretendano la vendetta attraverso un processo “pilotato”. Grazie ad un’eccellente sceneggiatura, Redford, arrabbiato e a disagio per le violenze sui più deboli, confeziona un film “indignato” d’altri tempi, avvincente e robusto che mette in scena la corrosione del senso di giustizia

Vale il biglietto: le convincenti interpretazioni e la scena dell’impiccagione

 

Tags: